Museo M9 - Proiezione - Lo shock del '900

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dettagli Progetto

La proiezione Lo shock del ‘900 si inserisce nell’area dell’ingresso alla sezione del Museo M9, che simula una “control room” del paesaggio, insieme ai visori VR e alle proiezioni delle urbanizzazioni e della megalopoli padana.

Le trasformazioni del paesaggio italiano vengono ricostruite attraverso un filmato che simula un Timelapse storico. Il ruolo della proiezione è di fungere da trailer della sezione, quindi vengono ripresi elementi e contenuti da tutte le installazioni. Lo storyboard complessivo della proiezione riproduce le 3 aree tematiche: città, terre, acque, ed esprime con impatto emotivo l’epica della trasformazione novecentesca del territorio. La proiezione intende comunicare in modo coinvolgente lo shock del Novecento, quella immane rivoluzione dell’ambiente che rompendo una continuità millenaria, ha introdotto in Italia i poderosi segni della modernità.

Dal punto di vista narrativo, il protagonista è il cambiamento, il Panta Rei eracliteo che in chiave multimediale è ben rappresentato dal documentario Koyaanisqatsi: il linguaggio chiave è il time lapse, l’accelerazione temporale.