Museo M9 - Periscopi virtuali "Scopri l'intruso nel '900"

m9-periscopi-intruso

Dettagli Progetto

L’applicazione di realtà virtuale è inserita all’interno di periscopi girevoli con visori Oculus Rift, nei quali il visitatore guarda a 360 gradi alcuni paesaggi in cui il suolo vien invaso dalle nuove presenze novecentesche: pianura, collina, montagna, litorale costiero. L’utente, inquadrando il paesaggio, è invitato a individuare e selezionare “gli intrusi”, cioè gli elementi moderni che hanno modificato e consumato il territorio nel Novecento.

Il format di engagement è: Trova l’intruso (scopri nel paesaggio agrario le tracce del ’900, dai tralicci al kiwi, dalle autostrade alle aree industriali, dai pannelli solari alle specie aliene).

Sulla parete viene proiettato un video sul consumo del suolo. La installazione sviluppa l’argomento dell’uso del suolo, allargandone lo spettro tematico in trasversale a tutti gli utilizzi e alle conseguenze sul paesaggio.

L’applicazione di Virtual Reality viene sviluppata in Unity in ambiente Oculus Rift. Per facilitare l’usabilità immediata da parte di tutti i target visitatori si è adottata una interfaccia a controllo oculare che evita il ricorso a interfacce fisiche esterne al visore VR.